Benvenuti sul nostro
BLOG Informativo HOSTING
News, Faq, Guide
Payday loans
www.

Tempistiche Sincrono

Inserito il Oct 5, 2009

Il dominio .it sarà visibile dopo 3/24 ore
dall’avvenuta registrazione.
Tutto dipende dai tempi di propagazione dns da parte del prorpio ISp di connessione

Il trasferimento del dominio da Registrar a Registrar impiegherà circa 5 gg + 3/24ore per l’aggiornamento dei DNS.
Se l’attuale REGISTRAR collabora approvando il trasferimento,
la procedure si concluderà in minor tempo.

Il trasferimento del dominio da Maintainer a Registrar non può avere tempistiche precise in quanto dipende tutto da quando invierete
LAR di modifica, se viene accettata la medesima
.
Sicuramente dal momento in cui la LAR sarà accettata, il dominio sarà in rete sui nuovi nameserver entro 12/24


Trasferire dominio .it da Maintainer a Registrar

Inserito il Oct 5, 2009

EosNet-REG, Registrar accreditato

Una volta completato l’ordine online, nel caso abbiate scelto dominio .it, è
necessario compilare un apposito modulo da inviare alla
Registration Authority Italiana (www.nic.it) previa compilazione online di un modulo modifica dominio

Passi da seguire e info:

  • Procedere con l’ordine online per i domini .it.Non è necessario che nell’ordine vi siano solo domini .it.
    Vi possono essere anche dei domini internazionali.
  • consluso l’ordine si visualizzerà, oltre alle informazioni relative al numero ordine, numero documento
    pro-forma da pagare, una piccola griglia con i domini .it da registrare e/o trasferire.
  • cliccare il link che si trova sulla destra del nome dominio e si entrerà nel nuovo pannello gestione domini.
  • Il sistema cercherà se il dominio è attualmente gestito da un Registrar accreditato oppure da un Maintainer

    (per 2 anni dal 28/09/09 vi sarà una situazione ibrida che non semplificherà il trasferimento da Maintainer a Registrar)

    Se il dominio è presso un Maintainer e il pagamento sarà già stato eseguito, si potrà continuare la procedura di invio dati nel ns database.

    Se il pagamento non è ancora stato eseguito, si riceverà un msg informativo sui passi da compiere per proseguire successivamente.

  • Continuare la procedura significa controllare i dati che vengono visualizzati nel form invio dati, automaticamente prelevati dal WHOIS
    del dominio, e decidere se modificarli o lasciarli come in origine.
    Alcuni dati non sono presenti pertanto sono da integrare
    (partita iva o codice fiscale, tipologia di registrante, cittadinanza, via, telefono, etcc)
    cercando di inserire i giusti dati (partita iva o codice fiscale,tipologia di registrante, cittadinanza)
    perchè se no il REGISTRO potrebbe non accettare la richiesta a seguito invio FAX,
    a meno che il documento che invierete non sarà una modifica solo di Maintainer Registrar, bensì una modifica Modifica Registrar + Registrante.

Precisiamo questo punto fondamentale:
*se i dati originali Registrante non vengono modificati (nome cognome/nome ditta e/o Partita Iva/codice fiscale e/o cittadinzana e/o tipologia),
siamo in situazione di modifica Maintainer Registrar e vi sarà da scegliere tra 2 moduli fax da compilare e inviare al Registro;
*se i dati originali Registrante vengono modificati,
siamo in situazione di Modifica Registrar + Registrante e vi sarà da scegliere tra vari moduli fax da compilare e inviare al Registro;

Dopo aver compilato e controllato i dati dovrete cliccare “prosegui”:
A questo punto inizierà la procedura guidata dic ompilazione lar.
Nella prima schermata avrete inserito/modificato i dati.
Nella seconda schermata sarà proprosta ulteriore integrazione id alcuni dati.
Il sistema cercherà, in base alle Vs modifiche di capire quale tra le 6 LAR più si avvicina alla Vs richiesta.

“Integrare questa versione guidata non è stato assolutamente semplice. Cercate di compilare con tutti i dati possibili e inserie dati
veritieri per non aver problemi col Registro. Inviare LAr errate significa gran perdita di tempo da parte Vostra.”

Il passo successivo sarà confermare e finalmente stampare la lar da inviare al Registro di PISA (fax indicato nella lar stessa)

Uno dei dati più importanti che noterete nella lar è il Contact Id, il quale viene automaticamente generato
a seguito Vs richiesta. Questo dato è basilare. Se avete errato i dati il Registro prenderò per buono i valori riportati presso il loro database
legati a questo Contact ID.

Esempi di LAR senza campi compilati:  www.serverweb.net/lar-sincrono.php

Senza la procedura guidata avreste dovuto salvare i dati attuale maintainer, nuovo registrar, contact id e poi scegliere tra vari modelli
e compilarli manualmente.

I Modelli ibridi:

  • MODIFICA SOLO Maintainer-Registrar
  • a) nome a dominio assegnato ad un soggetto diverso da una persona fisica
  • b) nome a dominio assegnato ad una persona fisica

Modifica-Registrar + Modifica Registrante

da utilizzare nel caso abbiate cambiato i dati del Registrante (nome-cognome/nome ditta e/o partita iva/codice fiscale)

  • a) modifica del Registrante di un nome a dominio (da persona fisica a persona fisica)
  • b) modifica del Registrante di un nome a dominio (da una persona fisica ad un soggetto diverso da persona fisica)
  • c) modifica del Registrante di un nome a dominio (da un soggetto diverso da persona fisica ad una persona fisica)
  • d) modifica del Registrante di un nome a dominio (da un soggetto diverso da persona fisica ad un altro soggetto diverso da persona fisica)
  • e) modifica del Registrante di un nome a dominio in seguito a trasformazione, fusione societaria o cambio denominazione
  • f) modifica del Registrante di un nome a dominio per successione

Per poter completare la procedura di trasferimento/modifica,
i fax dovranno essere compilati non con scrittura manuale,
devono essere debitamente firmati, devono essere accompagnati da documentazione richiesta, se richiesta.

Cosa succede a seguito invio FAX:

Il Registro, quando riceve una richiesta cartacea leggibile di modifica del Maintainer, provvede a verificare la congruenza tra i dati riportati nella stessa e quanto registrato nel
Database. Il Registro controlla che:
– il nome a dominio riportato nella richiesta sia registrato;
– vi sia corrispondenza tra la sigla del Maintainer indicata nella richiesta e quella correntemente presente nella registrazione del nome a dominio;
– il Registrar riportato nella richiesta abbia un contratto attivo con il Registro e che non ne sia sospesa l’operatività;
– il nuovo identificativo del Registrante (contactID) riportato nella richiesta sia registrato nel Database come contatto di tipo Registrante, sia stato registrato da parte del Registrar riportato nella richiesta;
-vi sia corrispondenza tra la denominazione del Registrante riportato nella richiesta e quella presente nella registrazione del Registrante nel Database, identificato dal contactID anch’esso riportato nella richiesta cartacea;
– vi sia corrispondenza tra la partita IVA o il codice fiscale del Registrante riportato nella richiesta e la partita IVA o il codice fiscale presente nella registrazione di quel
Registrante nel Database, identificato dal contactID anch’esso riportato nella richiesta cartacea;
– il nome a dominio non sia in uno dei seguenti stati: REGISTRAR-TRANSFER, BULKTRANSFER,
REGISTRANT-TRANSFER, PENDING-DELETE, REVOKED, REDEMPTION-
PERIOD, REGISTRAR-LOCK, REGISTRAR-HOLD, REGISTRANT-HOLD,
THIRDPARTY-HOLD, REGISTRY-LOCK, REGISTRY-HOLD, TO-BE-REASSIGNED;
– tutti i campi obbligatori siano stati compilati.
Se le verifiche non hanno esito positivo e la richiesta è leggibile, il Registro invia al nuovo Registrar una comunicazione via e-mail contenente:
– il nome del dominio;
– le incongruenze riscontrate;
L’e-mail verrà inviata al vecchio Maintainer nel caso in cui la sigla identificativa del nuovo Registrar non sia leggibile o non corrispondente ad un Registrar titolare di un
contratto attivo con il Registro.
Nel caso in cui l’operazione non vada a buon fine, i dati presenti nel Database del Registro per il nome a dominio oggetto della richiesta di modifica del Maintainer, rimangono
inalterati.
Se le verifiche hanno esito positivo, il Registro notifica via e-mail al vecchio Maintainer ed al nuovo Registrar:
• il nome del dominio;
• la data e l’ora di ricevimento della richiesta di modifica del Maintainer;
• il nome del Maintainer e del Registrar coinvolti nell’operazione;
• il numero di pagine del documento ricevuto.
Il Registro provvede, pertanto, a:
• modificare la registrazione del nome a dominio inserendo il riferimento del Registrarm riportato nella richiesta cartacea;
• generare il codice “AuthInfo” per il nome a dominio;
• comunicare l’AuthInfo, via e-mail, al Registrar che, a sua volta, dovrà comunicarlo al Registrante;
• modificare il Registrante del nome a dominio inserendo il nuovo identificativo del Registrante (contactID) riportato nella richiesta cartacea;
• associare ai contatti tecnici e amministrativi del nome a dominio il contactID del Registrante;
• richiedere, via e-mail, al “vecchio” Maintainer la rimozione delle deleghe dei nameserver per il nome a dominio oggetto di modifica;
• modificare la data di scadenza del nome a dominio;


Sincrono:Registrare un dominio .it

Inserito il Oct 5, 2009

Informazioni per registrare dominio .it

EosNet-REG, Registrar accreditato

Una volta completato l’ordine online, nel caso abbiate scelto dominio .it, sarà
necessario compilare un modulo online (NO FAX) utile per richiedere la registrazione del dominio stesso.
Il dominio potrà essere registrato a
Persone fisiche (non dotate di partita IVA) o Altri soggetti diversi dalle persone fisiche.

Passi da seguire e info:

  • Procedere con l’ordine online per i domini .it.
    Non è necessario che nell’ordine vi siano solo domini .it. Vi possono essere anche dei domini internazionali.
  • concluso l’ordine si visualizzerà, oltre alle informazioni relative al numero ordine, numero documento
    pro-forma da pagare, una piccola griglia con i domini .it da registrare e/o trasferire.
  • cliccare il link che si trova sulla destra del nome dominio e si entrerà nel nuovo pannello gestione domini.
    Si visualizzerà una schermata con l’indicazione del dominio e la scelta tra

LAR PERSONE FISICHE e LAR SOGGETTI DIVERSI

  • clicchare sulla tipologia di lar e iniziare a compilare debitamente la LAR online.
  • procedere compilando e accettando le varie clausole. Esse saranno tutte obbligatoriamente da convalidare con SI tranne la
    clausola della divulgazione dei dati in rete (possibilità di scelta tra SI e NO)
  • Fatto questo clicchare invia e si riceverà la convalida di generazione modulo online richiesta registrazione dominio,
    di inserimento nel ns database dei dati e contestualmente si avrà la possibilità di indicare i nameserver del dominio.
    I nameserver non sono obbligatori. Se lasciati in bianco, li andremo a compilare noi in base alla scelta del servizio acquistato.
  • A fine procedura la Eos Net srl (EOSNET-REG) riceverà, a titolo legale-burocratico, una copia del form online compilato,
    indicante i dati di registrazione, le clausole accettate e Ip di connessione (regolamento del registro registro dei domini .it)
  • Non appena riceviamo notifica della compilazione, eseguiamo il controllo sui pagamenti e,
    se il servizio è stato pagato, sarà ns cura inviare immediatamente il modulo di registrazione al Registro.
    La registrazione sarà in tempo reale dal momento in cui inviamo il modulo registrazione al Registro e
    contestualmente riceverete notifica da parte del Registro e da parte ns dell’avvenuta registrazione.

Attenzione: la registrazione dei domini non segue l’ordine cronologico dell’inserimento dei dati nel nostro database, bensì l’ordine dell’evasione (pagamento) dell’ordine

Attenzione: la registrazione dei domini non segue l’ordine cronologico dell’inserimento dei dati nel nostro database, bensì l’ordine dell’evasione (pagamento) dell’ordine

Esempio:

Giovanni esegue un ordine alle ore 17.00 del 3/3/3
Compila la lar online e accetta le clausole alle 17.02 del 3/3/3
Invia il pagamento alle 17.15 del 3/3/3

Antonio esegue un ordine alle ore 14.00 del 3/3/3
Compila la lar online e accetta le clausole alle 14.03 del 3/3/3
Invia il pagamento alle 20.00 del 3/3/3

La registrazione del dominio, visto che segue la data del pagamento, sarà eseguita a nome di Giovanni se pur Antonio ha fatto l’ordine 3 ore prima.


Trasferimento dominio .it da Registrar a Registrar

Inserito il Oct 5, 2009


EosNet-REG, Registrar accreditato

Passi da seguire e info:

Una volta completato l’ordine online, nel caso abbiate scelto dominio .it,
sarà necessario compilare un modulo online (NO FAX) utile per richiedere il trasferimento e del dominio stesso.

  • Procedere con l’ordine online per i domini .it.
    Non è necessario che nell’ordine vi siano solo domini .it. Vi possono essere anche dei domini internazionali.
  • consluso l’ordine si visualizzerà, oltre alle informazioni relative al numero ordine, numero documento
    pro-forma da pagare, una piccola griglia con i domini .it da registrare e/o trasferire.
  • cliccare il link che si trova sulla destra del nome dominio e si entrerà nel nuovo pannello gestione domini.

Il sistema cercherà se il dominio è attualmente gestito da un Registrar accreditato oppure da un Maintainer
Se il dominio è presso un REGISTRAR,
si visualizzerà una pagina dove verrà richiesto di inserire un CODICE DI AUTORIZZAZIONE (auth info)
che dovrà essere richiesto all’attuale gestore del dominio.
Se non ancora in possesso del codice AUTH-INFO, riaccedere successivamente tramite il link LAR SINCRONO presente nell’area clienti
Se in possesso del codice AUTHINFO inserire il medesimo nell’apposito campo e cliccare avanti.

A questo punto si visualizzerà una pagina con tutti
i campi che attualmente sono presso il Registro dei Domini (whois) e si avranno due possibilità:

a) modificare i dati
b) mantenere i medesimi dati

Finire la procedura modificando, integrando i dati

Fatto questo cliccare invia e si riceverà conferma generazione modulo online richiesta trasferimento dominio,
inserimento nel ns database dei dati

A fine procedura riceveremo, a titolo solamente burocratico, una copia del form online compilato, indicante i dati inseriti nella pagina,
il Vs Ip di connessione (regolamento del registro registro dei domini .it)

Non appena riceviamo notifica della compilazione, eseguiamo il controllo sui pagamenti e
se il servizio è stato pagato, sarà ns cura inviare immediatamente il modulo di trasferimento a PISA.

Fatto questo, il Registro notificherà la richiesta all’attuale Registrar, il quale avrà la possibilità
di negare/accettare il trasferimento previo Vs consenso.

Se entro 5 giorni il Registro non riceverà nessuna informazione da parte dell’attuale Registrar,
rilascerà d’ufficio il dominio sotto il ns oggetto Registrar

Il trasferimento del dominio impiegherà circa 5 gg + 24 ore per l’aggiornamento dei DNS


Eseguire un Upgrade di piano hosting

Inserito il Sep 2, 2009

E’ possibile per molti piani hosting eseguire un upgrade in maniera automatica senza richiedere il ns intervento.

Prima di tutto si dovrà entrare nell’area clienti shop.serverweb.net

Una volta eseguito il login, cliccare, come da immagine, nel link a sinistra I miei Prodotti e Servizi (img 1)

Successivamente cliccare l’immagine con la freccia verde per gestire il piano hosting (img 2)

Non appena sarete entrati nella gestione del piano vedrete un form da cliccare per eseguire l’upgrade, o meglio, richiedere l’upgrade (img 3)

Cliccando e accettando il sistema creerà una pro-forma calcolata in base a quanto è già stato pagato e il tempo che manca alla scadenza.

ES: se il piano acquistato in precedenza ha un costo di 100 euro e il nuovo piano costa 200 euro, il sistema non eseguirà solo la differenza tra 200 e 100, bensì clacolerà la differenza in base ai giorni mancanti dal momento della richiesta di upgrade alla scadenza del piano hosting da 100 euro

Conteggio semplificato:

100/365gg= x
200/365gg= y

y-x= z * giorni alla scadenza = ? + iva

Importo indicato nella pro-forma da evadere

Una volta pagata la pro-froma sarà poi eseguito l’upgrade. Riceverete una email di attivazione che è da ignorare visto che non viene creato nessun nuovo account bensì si modifica solo quello attuale a livello contabile e di optional.



Dominio presso altro fornitore e hosting presso di voi?

Inserito il Aug 27, 2009

Se ho già un dominio registrato con un altro fornitore, posso acquistare un servizio di hosting presso di voi?
La cosa è fattibile, come pure il contrario.

In pratica non si eseguira un trasferimento di dominio ma si lavorerà sui nameserver o sulle zone dns.
Presso l’altro fornitore servirà inserire i ns nameserver o ip del ns server (dati comunicati via email in fase di attivazione)

Es:

dominio puntarlo su i nameserver (soluzione migliore di modo che non si è legati alla funzionalità del server dns del fornitore dominio)

oppure, far puntare i record

www IN   A   ns_ip
mail IN   A   ns_ip
* IN   A   ns_ip


Rinnovi-Scadenze

Inserito il Aug 27, 2009

Il contratto ha la durata di mesi 12 (dodici), tranne per i servizi mensili.

Nelle specifiche tabelle piani vi sono informazioni precise sulla durata da non confondersi con la cadenza di fatturazione. Il contratto si intende tacitamente scaduto se non si riceve copia pagamento entro la data di scadenza .Il contratto non è a “tacito rinnovo”.
Eos Net Srl comunicherà all’indirizzo email indicato nell’ordine online (email contrattuale), i passi da seguire per poter rinnovare il contratto. Mantenere questa email aggiornata significa avere la certezza di ricevere le comunicazioni tecniche/commerciali dalla Eos Net Srl.

I rinnovi possono eseguirsi pagando via paypal, bonifico, carta di credito
E’ possibile controllare dall’AREA CLIENTI, la situazione di scadenza di un dominio e di un piano

Il Cliente prende atto che in assenza di rinnovo entro 2gg dalla data di scadenza Eos Net Srl si riserva il diritto di sospendere ogni servizio legato all’account contrattualizzato.

Il Cliente riceverà delle comunicazione di questo tipo

SE HA un piano hosting

29gg prima della scadenza il cliente riceverà una email con oggetto: Documento pro-Forma

Allegata alla email vi sarà una pro-forma utile per procedere col pagamento. Il pagamento potrà venir eseguito al massimo entro 22 giorni dopo la scadenza

Nel medesimo documento sarà riportata anche la scadenza del piano hosting (Scadenza: …..).

Successivamente, riceverà 3 ulteriori email.

5gg prima, 2gg prima della scadenza e 5gg dopo la scadenza, ad account bloccato.
Oggetto di queste email sarà: Email informativa documento scadenza Informativa documento non evaso


SE HA un dominio

Il cliente che non ha un piano hosting bensì solo il dominio, riceverà delle notifiche visuali da pannello area cliente e via email dove si indica che il dominio è in scadenza.
Tali notifiche vengono inviate 40-28-15-10-5 giorni prima della scadenza del dominio stesso.

Le email hanno come oggetto: Notifica Scadenza domini/piani

In esse vi saranno le informazioni utili per poter rinnovare i domini. A differenza dei piani hosting non viene generata una Pro-Forma ma la medesima è da creare dal pannello area clienti (shop.serverweb.net)

Una volta entrati nell’area clienti, cliccando -I Miei Domini- troverete la lista dei domini attivi.
Cliccare la freccia per controllare lo status e, cliccando in basso – Rinnova Dominio-,  genererete la pro-forma per il pagamento.

Se il pagamento avviene tramite bonifico bancario si prega di inviarne copia al Fax: 0293662058 oppure 0247951109


auth-code

Inserito il Aug 27, 2009

L’auth-code è previsto dalle authority dei domini internazionali .com, .net, .org, .biz, .info e .mobi.

E’ indispensabile conoscere tale codice per trasferire i domini presso altro registrar.  Senza tale codice non sarà possibile il trasferimento del dominio.

A breve questo Auth Code (EPP CODE) sarà presente anche per i domini con estensione .it.

L’AUTH CODE (EPP CODE) deve essere fornito al cliente obbligatoriamente dal gestore del dominio


Voglio recuperare un dominio in 'Redemption Period'.

Inserito il Aug 27, 2009

Se il dominio internazionale non viene rinnovato, dopo la scadenza il Registrar competente può modificarne lo stato e metterlo in “Redemption Period”.

La situazione di redemption è valida solo per domini internazionali

Il recupero dal redemption Period ha un costo di 150 € + IVA .

Tale importo include un anno di mantenimento a partire dalla data di scadenza.
Il “Redemption Period” è un periodo di tempo di circa 30/35 gg durante il quale il Registrar può ancora recuperare e rinnovare il dominio già scaduto e confermarne l’intestazione all’attuale assegnatario. Dopo il redemption vi sarà la fase di pending delete che dura circa 7gg


Posso prenotare un dominio?

Inserito il Aug 27, 2009

Un dominio è registrabile ma non prenotabile.

Nessun dominio è prenotabile, nè se quel dominio è liberò, nè se quel dominio è in fase di non rinnovo.

Se il tuo dominio è scaduto, è sempre meglio rinnovarlo e non lasciarlo scadere del tutto pertanto non attendere la relativa cancellazione.

Non vi è mai possibilità di garantire che un dominio libero possa essere subito registrato. Si può solo sperare di essere il primo  a farne richiesta a cancellazione avvenuta.